Comune di Marebbe in Alto Adige

Escursionismo nel Parco Naturale Fanes-Senes-BraiesA Marebbe, in tedesco Enneberg, le tradizioni si accompagnano armoniosamente al moderno. Boschi incontaminati, imponenti montagne, antichi masi contadini e modernissime strutture ricettive caratterizzano il paesaggio di questo idilliaco centro di villeggiatura dell'Alto Adige.

Il comune dolomitico di Marebbe conta circa 3.000 abitanti e si trova in Val Badia. Il capoluogo del comune ladino è la frazione di San Vigilio. Il capoluogo di Marebbe e le frazioni Pieve di Marebbe, Rina e Longega sono accessibili sia da Brunico attraverso la Val Badia, così come da Valdaora per il Passo Furcia.

D'estate è il Parco Naturale Fanes-Senes-Braies con i suoi 300 chilometri di sentieri escursionistici e oltre 200 chilometri di percorsi ciclabili ad attirare gli amanti della natura nel mozzafiato Patrimonio naturale dell'Umanità UNESCO. Sarete appagati da una strepitosa vista panoramica sull'intera area di vacanza del Plan de Corones e i circostanti monti pallidi delle Dolomiti. Mentre in estate la montagna celebre è famosa per le sue splendide camminate, d'inverno è uno tra i più apprezzati centri sciistici dell'area dolomitica. Ma San Vigilio è anche un vero eldorado per chi pratica lo sci di fondo, le discese in slitta o l'escursionismo invernale con le ciaspole ai piedi.

San Vigilio è un vero paradiso per le famiglie, per chi cerca pace e per vacanzieri attivi. Rientrati dalle stupende escursioni vi attendono cordiali albergatori e tipici piatti della cucina ladina. E poco importa se sarete ospiti in un hotel di prima scelta oppure in un accogliente appartamento turistico, perché in ogni caso la vostra vacanza nei bellissimi alloggi a San Vigilio di Marebbe nella Val Badia sarà un'esperienza unica ed indimenticabile.

Vista su San Vigilio di Marebbe
Percorso per mountain bike a Marebbe
Centro visite a San Vigilio di Marebbe